Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Media: nuovi dettagli sulle proprietà diplomatiche russe in USA

CC BY-SA 2.0 / Kent Wang / Russian embassyL'ambasciata russa a Washington, USA.
L'ambasciata russa a Washington, USA. - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca è in attesa di proposte dal dipartimento di stato americano per la situazione delle proprietà diplomatiche, riferisce il quotidiano Izvestia, citando fonti del ministero degli Esteri.

Secondo fonti di alto livello ldella diplomazia, il pacchetto di misure è già pronto, ma la Russia sta dando agli USA il tempo di risolvere il problema. "Recentemente, la controparte americana ha promesso di mandare un'offerta al ministero degli Esteri, Washington sta per mettere fine alla crisi diplomatica e Mosca ha deciso di aspettare" scrive il quotidiano.

Un'altra fonte ha detto che sotto sanzioni può esserci la dacia a Serebryany Bor e gli alloggi a Mosca. Invece non verrà toccata la scuola anglo americana a San Pietroburgo né la residenza dell'ambasciatore americano a Mosca, si legge nell'articolo.

Per le relazioni Russia e USA si profila una "nube temporalesca", ritengono al ministero degli Esteri. L'amministrazione di Barack Obama a fine dicembre 2016 ha adottato un pacchetto di misure contro Mosca per "intervento in elezione" e "pressione sui diplomatici americani" operanti in Russia. Tra le altre cose, gli USA hanno chiuso l'accesso a due complessi residenziali, le cosiddette "dacie" della missione permanente russa a New York e l'ambasciata russa a Washington, che sono di proprietà diplomatica. L'assistente del presidente russo Yuri Ushakov, commentando il sequestro delle proprietà, ha dichiarato che Mosca le considera difficoltà del presidente americano Donald Trump, se Washington non farà niente, ci saranno delle reazioni.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала