Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Cremlino commenta dichiarazione USA su preparazione attacco chimico in Siria

© Sputnik . Sergey Guneev / Vai alla galleria fotograficaDmitry Peskov
Dmitry Peskov - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca non condivide la dichiarazione della Casa Bianca sulla possibile preparazione in Siria di un’altro attacco chimico. Lo ha dichiarato il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov.

Il portavoce della Casa Bianca ha dichiarato che gli Stati Uniti credono che l'esercito siriano stia preparando un'altro attacco chimico e se ciò dovesse succedere Damasco la pagherebbe cara.

"Siamo a conoscenza di questa dichiarazione e non sappiamo su cosa sia fondata. Non siamo d'accordo riguardo la formula ‘un nuovo attacco', dato che tutti gli sforzi della Russia finalizzati ad avviare un'indagine internazionale per scagionare le autorità di Damasco dalla responsabilità del precedente attacco chimico sono rimaste inascoltate", ha detto Peskov.

Egli ha ribadito che Mosca ritiene il presidente Bashar al-Assad non resposabile dell'attacco chimico avenuto in Siria nello scorso aprile, additando quali responsabili i militanti del sedicente Stato islamico. I quali, ha continuato Peskov, sono pronti a nuove provocazioni per far ricadere la colpa sulle autorità di Damasco.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала