Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Tragedia senza limiti di tempo: cosa hanno in comune opera di Verdi e la guerra in Siria

© Sputnik . Michail Alaeddin / Vai alla galleria fotograficaLa situazione ad Aleppo
La situazione ad Aleppo - Sputnik Italia
Seguici su
La compagnia teatrale musicale moscovita Helikon Opera chiude la stagione con “Il Trovatore” di Giuseppe Verdi. Oltre ad essere un'opera nota per le parti vocali difficili, è celebre per la sua bellezza e il dramma tragico della trama.

Per sottolineare la rilevanza dei fatti di sangue, descritti nel capolavoro di Verdi, nel teatro è stata aperta la mostra fotografica "Guerra e Pace?", dedicata alla sorte della città siriana di Aleppo.

Le immagini delle conseguenze mostruose del conflitto militare in una delle più antiche città del mondo sono dei fotoreporter di spicco dell'agenzia russa di stampa internazionale "Rossiya Segodnya".

"Il Trovatore" si può leggere come un romanzo giallo. Poche persone, anche gli appassionati d'opera, sono in grado di riferire in modo corretto tutte le vicissitudini di questa faide sanguinose medievali. Il direttore artistico dell'Helikon-Opera Dmitry Bertman ha preso la questione da un lato insolito.

"Oggi è un momento molto difficile, accendiamo il televisore e vediamo la guerra, vediamo il sangue che continuamente scorre. "Il Trovatore" è una storia che in realtà è associata a questo argomento, perché stiamo parlando dell'omicidio di un fratello contro l'altro, ma non sanno che cosa sono fratelli.

Penso che la cosa più terrificante di oggi nel nostro tempo è che le persone si uccidono a vicenda, non perché sono cattive, ma perché in primo luogo c'è qualcuno che li manipola e trae vantaggio, in secondo luogo la cosa peggiore è la vendetta. La vendetta muove il mondo, e ne "il Trovatore" questo tema c'è dentro"- ha detto Dmitry Bertman.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала