Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Telegraph: leggi britanniche hanno fatto restare nel Paese 40 terroristi stranieri

© AP Photo / Emilio MorenattiGiornali riportano l'attacco a Manchester
Giornali riportano l'attacco a Manchester - Sputnik Italia
Seguici su
Più di 40 terroristi islamici stranieri sono rimasti nel Regno Unito grazie alle leggi sulla tutela dei diritti umani, scrive il quotidiano Telegraph riferendosi ad un inedito rapporto del ministero dell'Interno.

Secondo il giornale, il governo britannico si imbatte con "il problema insormontabile dell'espulsione di jihadisti pericolosi, che ha provocato una serie di attacchi terroristici nel Regno Unito ispirati dall'ISIS".

Nel rapporto, richiesto dal primo ministro Theresa May, si parla della risoluzione adottata nella strategia del Regno Unito per l'espulsione dei potenziali terroristi, nominata "Espulsioni con garanzie".

Secondo la ratio di questo documento, il Regno Unito può espellere dal Paese i soggetti sospettati di terrorismo solo nel caso di certezza che nei loro Paesi d'origine non vengano torturati o maltrattati.

Si comunica che i magistrati britannici "sono riusciti a prevenire l'espulsione di stranieri sospettati di terrorismo nei loro Paesi di origine" sfruttando l'esistente principio basato sulla legge della tutela dei diritti umani.

"Tuttavia sembra che l'essenza di questa legge non sia razionale, dal momento che ha permesso ai terroristi di restare nel Regno Unito" — conclude il giornale.

Negli ultimi mesi ci sono stati diversi attacchi terroristici in Gran Bretagna: a Londra e Manchester.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала