Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Turchia-Arabia Saudita, colloquio Erdogan-Re Salman su crisi con Qatar

© AFP 2021 / TURKISH PRESIDENTIAL PRESS OFFICE/ KAYHAN OZER President of Turkey Recep Tayyip Erdogan (R) and Saudi King Salman bin Abdul Aziz Al Saud (L)
President of Turkey Recep Tayyip Erdogan (R) and Saudi King Salman bin Abdul Aziz Al Saud (L) - Sputnik Italia
Seguici su
Il presidente turco Recep Tayyip Erdogan e il Re saudita Salman Abdulaziz Al Saud hanno avuto un colloquio telefonico in mattinata in cui hanno discusso sulla crisi diplomatica in corso intorno al Qatar e sulla nomina del nuovo principe della Corona saudita.

Lo hanno riferito i media. Le parti hanno accettato di cercare i modi per risolvere la situazione tesa legata allo stato del Golfo Persico. Erdogan e Re Salman hanno inoltre accettato di tenere una riunione a margine del prossimo vertice del G20, che si terrà a Amburgo in Germania il 7 e l'8 luglio.

Mercoledì il sovrano saudita ha sostituito il principe ereditario Muhammad bin Nayef, nipote del re, con il figlio di 31 anni Mohammad bin Salman.

Una vista di Doha, Qatar - Sputnik Italia
Emirati Arabi chiedono all'Occidente di creare un meccanismo di controllo del Qatar
I media locali hanno anche riferito che Muhammad bin Nayef ha perso il posto di ministro degli Interni. Il nuovo principe della Corona continuerà a servire invece come ministro della difesa della nazione.

Il 5 giugno, l'Arabia Saudita, gli Emirati Arabi Uniti (UAE), il Bahrein e l'Egitto hanno interrotto le relazioni diplomatiche con Doha e tutte le comunicazioni con il Qatar, accusandolo di sostenere il terrorismo e di interferire nei loro affari interni. Più tardi, le Maldive, Mauritius e la Mauritania hanno anche annunciato il taglio delle relazioni diplomatiche. Giordania e Gibuti hanno ridotto il livello delle loro missioni diplomatiche in Qatar. Il Senegal, il Niger e il Ciad hanno annunciato il ritiro degli ambasciatori.

La leadership turca, tra cui Erdogan e il ministro degli Esteri Mevlut Cavusoglu, hanno più volte chiesto a Riyad di impegnarsi per risolvere in modo pacifico la crisi con il Qatar e hanno tentato di mediare con mezzi diplomatici.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала