Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Governo libico provvisorio esorta aziende a rompere accordi petroliferi col Qatar

© REUTERS / Esam Omran Al-FetoriImpianti petroliferi in Libia
Impianti petroliferi in Libia - Sputnik Italia
Seguici su
Il governo libico provvisorio in carica nella parte orientale del paese ha sollecitato la Compagnia petrolifera nazionale ad annullare gli accordi petroliferi con le compagnie dela Qatar, si legge sul sito del governo.

Come si legge nella nota indirizzata alla dirigenza della Compagnia petrolifera nazionale, è necessario annullare i contratti commerciali con la compagnia svizzera Glencore della quale il Qatar possiede una quota. Secondo gli accordi la compagnia aveva il diritto esclusivo di esportare petrolio greggio da due pozzi di petrolio attraverso il porto libico di Al-Harik.

"Si conferma la necessità di non esportare petrolio alle compagnie che collaborano con il Qatar, o delle quali il Qatar possiede delle quote, in quanto governo che sostiene il terrorismo in Libia" si legge nella dichiarazione.

Il governo provvisorio ha osservato che alla compagnia petrolifera a Bengasi e ad altre è stata notificata l'immediata cessazione di attività con la Glencore e altre compagnie delle quali il Qatar possiede azioni.

"Contro coloro che si opporranno alla richiesta verranno imposte delle sanzioni in quanto questo metterebbe a rischio la sicurezza nazionale" ha osservato il capo del governo Abdullah al-Thani.

Il governo libico provvisorio all'inizio di giugno si è aggiunto alla serie di paesi arabi che hanno rotto le relazioni diplomatiche con il Qatar. Le autorità dell'opposizione a Tripoli non hanno preso simili misure.

La Glencore è una delle più grandi compagnie nel commercio delle materie prime, incluse le risorse energetiche, metalli e agricoltura. La sede centrale della compagnia nella città svizzera di Baar. Le sue azioni sono quotate nelle borse di Londra e Hong Kong.

Nel mese di dicembre 2016 il consorzio Glencore e il fondo sovrano del Qatar hanno comprato il 19,5% delle azioni della società "Rosneft".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала