Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Putin rivela i benefici per la Russia delle sanzioni occidentali

© Sputnik . Mikhail Klimentyev / Vai alla galleria fotograficaDirect Line with Vladimir Putin
Direct Line with Vladimir Putin - Sputnik Italia
Seguici su
Grazie alle sanzioni occidentali, la Russia soddisfa quasi completamente in modo autonomo il suo fabbisogno di carne suina e pollame, ha dichiarato il presidente Vladimir Putin durante la Linea Diretta.

Parlando dell'impatto delle sanzioni contro la Russia, Putin ha detto che grazie a queste misure è aumentata la produzione di alcuni settori reali dell'economia russa.

"Abbiamo rigenerato il know-how nell'elettronica, nel settore aeronautico, nell'industria missilistica e nel settore farmaceutico; inoltre sono stati fatti passi in avanti nella ricerca e nell'industria pesante," — ha dichiarato il presidente.

"E ora non sto parlando dell'agricoltura. Sappiamo tutti della crescita del settore agricolo del 3%. La Russia è diventata leader nell'esportazione di grano e frumento. Abbiamo ridotto la dipendenza dalle importazioni, ad esempio la domanda di carne suina e pollame è quasi soddisfatta per intero dai nostri produttori", — ha aggiunto, sottolineando che la Russia è alla ricerca di mercati di sbocco, con particolare interesse alla Cina.

Il capo di Stato ha osservato che l'ONU stima che per le sanzioni, l'economia russa ha perso 50-52 miliardi di dollari, mentre i Paesi occidentali promotori di questa politica 100 miliardi $.

Putin ha inoltre detto che se verranno cancellate le sanzioni, la Russia sarà costretta a fare altrettanto, in modo da non incorrere in problemi in seno al WTO. Ha consigliato ai produttori agricoli russi di concentrare gli sforzi per essere competitivi nel lungo termine.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала