Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Svelata data della possibile adozione della Convenzione sul divieto delle armi nucleari

Seguici su
I partecipanti della conferenza per lo sviluppo di una convenzione sul divieto totale delle armi nucleari contano di adottare il documento il prossimo 7 luglio. Oggi nel palazzo di vetro a New York inizierà il secondo ciclo di negoziati.

"Ci sono buone possibilità di chiudere questo accordo e approvarlo il 7 luglio", — ha dichiarato ai giornalisti la rappresentante della campagna internazionale a sostegno della completa denuclearizzazione degli arsenali Beatrice Fihn.

"Non appena l'accordo verrà adottato, i governi dovranno adeguarsi. Non possono ignorarlo. Il numero degli Stati favorevoli alla convenzione aumenta," — ha dichiarato alla vigilia del nuovo round di negoziati.

Alla conferenza di marzo avevano preso parte ai lavori i rappresentanti di 132 Stati.

La conferenza per l'elaborazione di una convenzione sul bando totale delle armi nucleari è iniziata alle Nazioni Unite il 27 marzo ed è durata una settimana.

Quasi 40 Paesi, compresi i membri permanenti del Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite (Gran Bretagna, Cina, Russia, Stati Uniti, Francia) non vi avevano preso parte.

Il secondo ciclo di negoziati inizierà oggi e durerà tre settimane.

La bozza del documento è stata presentata il 22 maggio. Ogni Stato che aderisce alla convenzione, "si impegna in nessun caso a sviluppare, produrre o acquisire in qualsiasi altro modo, stoccare e smaltire armi nucleari ed altri congegni esplosivi nucleari; usare armi nucleari; condurre test nucleari o altre esplosioni nucleari."

Inoltre gli Stati firmatari la convenzione sono obbligati a "vietare o impedire nel proprio territorio o nella loro giurisdizione" i testi di armi nucleari.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала