Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

WP: Trump accusato di ottenimento di finanziamenti esteri

© REUTERS / Jonathan ErnstDonald Trump
Donald Trump - Sputnik Italia
Seguici su
I procuratori generali dello stato del Maryland e della Columbia intendono portare il presidente USA Donald Trump in tribunale. Essi sospettano il presidente USA di aver violato gli articoli anti-corruzione della costituzione e "di ricevere milioni di dollari da governi stranieri" dopo il suo insediamento, ha detto la testata The Washington Post.

Il presidente viene accusato di non aver abbandonato la direzione del proprio business dopo essersi insediato come presidente. In particolare i procuratori generali dichiarano che il presidente riceva relazioni periodiche sullo stato finanziario delle proprie società.

"Abbiamo avviato la procedura perché il presidente non ha abbandonato i propri interessi personali" cita la testata le parole del procuratore generale Karl Raisin.

Secondo il giornale, se la corte federale avvierà un azione legale i procuratori generali in primo luogo richiederanno di rivelare la dichiarazione dei redditi di Trump per definire l'ampiezza delle transazioni straniere nella sua attività.

La testata scrive che i procuratori generali sono preoccupati per le attività del Trump International Hotel, aperto lo scorso anno a pochi passi dalla casa Bianca. Come si dice, l'ambasciata del Kuwait ha condotto un evento in questo hotel, anche se inizialmente aveva prenotato una stanza nell'hotel Four Seasons. Dopo l'insediamento di Trump anche l'Arabia Saudita ha prenotato un paio di volte delle camere nell'hotel.

Questa è la prima denuncia di questo tipo nei confronti di un presidente, conclude il giornale. L'azione legale potrebbe "aprire un nuovo fronte per Trump", che già sta affrontando l'indagine del procuratore speciale Robert Mueller di un possibile collegamento di Trump col governo russo durante la campagna presidenziale del 2016.

I servizi segreti degli USA hanno in precedenza accusato la Russia del tentativo di influenzare le elezioni, la Russia ha ripetutamente smentito queste accuse, il portavoce del presidente russo Dmitry Peskov le ha definite "assolutamente infondate". Qualche tempo fa a capo delle indagini delle "relazioni Trump con la Russia", smentite da casa Bianca e Cremlino, è stato nominato il procuratore speciale Robert Mueller. Inoltre sono in corso altre due indagini parallele dei comitati di intelligence del Senato e della Camera dei rappresentanti del Congresso.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала