Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Perchè i servizi segreti britannici non riescono a sventare gli attacchi terroristici?

© Sputnik . Alex Maknoton / Vai alla galleria fotograficaAttentato terroristico Londra
Attentato terroristico Londra - Sputnik Italia
Seguici su
Ha cercato di rispondere a questa domanda Paul Rogers, professore emerito sulle ricerche dei problemi della pace all'università di Bradford.

Forse tra gli ultimi due recenti attacchi terroristici avvenuti nel Regno Unito non c'è alcun legame relativamente alla loro attuazione.

Ma si inseriscono nella strategia d'attacco portata avanti dallo "Stato Islamico". L'ISIS vuole che i suoi seguaci attacchino il più possibile ciò che il gruppo islamista definisce come "nemici secondari".

Si tratta di Paesi che combattono o in qualche modo contribuiscono alla lotta contro il movimento jihadista, dall'Europa al Nord America. Particolare attenzione è rivolta al Regno Unito, Francia, Germania, Belgio, in una certa misura naturalmente alla Russia. In realtà l'obiettivo è quello di fomentare e incitare a compiere azioni terroristiche, a volte limitandosi alla loro organizzazione. Gli esecutori di questi attacchi possono essere sia persone che vivono in questi Paesi, così come i migranti appena arrivati.

E' una nuova tendenza che è emersa negli ultimi due anni e mezzo. Nei primi due anni della sua esistenza, ISIS era maggiormente preoccupato a sviluppare e acquisire territori per il suo Califfato in Medio Oriente. Ma dopo gli Stati Uniti hanno creato la coalizione contro di loro ed hanno iniziato ad effettuare i raid, l'ISIS ha sviluppato una strategia complementare ed ha deciso di portare la guerra sul territorio dei Paesi che si battono contro di loro.

Ora stanno esortando i loro sostenitori a ricorrere ai metodi più grezzi, ma la cosa principale è che questi attacchi sono indissolubilmente legati con gli sviluppi della guerra in Medio Oriente, in particolare con le perdite dell'ISIS sul campo di battaglia in questi ultimi anni.

Prevenire gli attacchi è molto difficile. L'uomo che ha compiuto l'attacco alla Manchester Arena apparteneva ad una cellula terroristica. Tuttavia c'è il rischio che una o più persone sotto l'influenza ideologica dell'ISIS si convincano a perpetrare attacchi terroristici. Ricorreranno a mezzi grezzi, non necessariamente a piani ed armi complesse. Si noleggia solo un furgone e si usano alcuni coltelli. Questo tipo di attacco terroristico è molto difficile da prevenire. Nel Regno Unito probabilmente c'è il sistema più efficace per combattere il terrorismo in Europa occidentale, ma anche per Londra è difficile affrontare questo problema quando si lasciano coinvolgere persone che in precedenza non avevano mai esternato le loro intenzioni e ideologie fondamentaliste. Si può fare molto per aumentare la sicurezza, ma allo stesso tempo bisogna capire che ciò che sta accadendo ora è solo una parte del problema globale. Finché non lo capiremo, sarà difficile risolvere il problema del terrorismo. Al momento non vedo sul piano politico sforzi per capire questo problema globale, ma questo è esattamente ciò che serve.

Questo tipo di attacchi hanno 3 obiettivi.

In primo luogo mostrare ciò di cui è capace l'organizzazione terroristica. In secondo luogo è un'azione di ritorsione o vendetta per la morte dei jihadisti a seguito dei raid della coalizione in Medio Oriente. In terzo luogo lo Stato Islamico cerca di minare le fondamenta della società moderna aizzando l'odio contro i musulmani. Sono interessati alla comparsa di gravi problemi socio-politici nei Paesi occidentali.

In Gran Bretagna, Germania e Francia il numero di persone della comunità musulmana disposte a compiere attacchi terroristici per fortuna è estremamente piccolo. Spesso le autorità vengono a conoscenza di imminenti attacchi o della diffusione delle idee dell'Islam radicale dagli stessi rappresentanti della comunità musulmana. Ma c'è un secondo punto: realizzare questo tipo di azione terroristica è relativamente semplice.

Quando si parla di attacco organizzato da un movimento terroristico è molto probabile che i servizi segreti riescano a prevederlo e sventarlo. Ma se tra poche persone nella comunità musulmana qualcuno si decide a perpetrare azioni terroristiche, la probabilità di successo è superiore a quella di cellule più grandi e più organizzate.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала