Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, inviato al Commercio: Export verso Usa cresce nonostante le sanzioni

© © Collage: La Voix de la RussieRussia e USA
Russia e USA - Sputnik Italia
Seguici su
Stadnik: Le aziende statunitensi sono interessate a operare sul mercato russo. Talvolta utilizzandolo come un trampolino di lancio per entrare nei mercati dei paesi terzi.

Il volume delle esportazioni russe verso gli Stati Uniti è in aumento, nonostante le sanzioni Usa e il fatto che le relazioni bilaterali siano più fredde. Lo ha affermato l'inviato di Mosca per il Commercio, Alexander Stadnik.

"Durante questa crisi, tra il 2014 e il 2016, il volume fisico delle nostre esportazioni verso gli Stati Uniti stava aumentando ad un ritmo piuttosto rapido. Ora, dopo che il tasso di cambio è salito, una crescita significativa è registrata anche in termini di valore", ha detto.

Secondo Stadnik la Russia esporta principalmente prodotti petroliferi e legati al gas, macchinari, metalli ferrosi e non ferrosi, metalli preziosi, nonché servizi logistici e IT.

"Inoltre grandi aziende russe come NLMK, Norilsk Nickel, TNK e altri — ha aggiunto — hanno i loro impianti e lavorano con successo negli Stati Uniti che esportano i loro prodotti in paesi terzi".

Dal punto di vista dell'Inviato per il Commercio, le aziende statunitensi sono anche interessate a lavorare sul mercato russo. Talvolta utilizzandolo come un trampolino di lancio per entrare nei mercati dei paesi terzi. Stadnik ha concluso che la Federazione si sta trasformando in un grande progetto logistico e gli Usa hanno voluto sviluppare legami con il continente euroasiatico in vari settori, come il traffico di container.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала