Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Prese misure dai militari russi in Siria per evitare fuga di combattenti ISIS da Raqqa

© REUTERS / Rodi Said Miliziano curdo a nord di Raqqa presso l'Eufrate
Miliziano curdo a nord di Raqqa presso l'Eufrate - Sputnik Italia
Seguici su
I terroristi dello “Stato Islamico” si sono accordati con le milizie curde dell'opposizione siriana filo-occidentale per far uscire le loro forze dalla città assediata di Raqqa in direzione di Palmira. I militari russi hanno preso misure per evitare questo scenario, ha riferito a Sputnik una fonte nel ministero della Difesa russo.

"Secondo le informazioni confermate da diversi canali indipendenti, a Raqqa tra il comando delle truppe curde delle cosiddette "forze democratiche siriane" e le unità dell'ISIS nella zona è stata concordata l'apertura di un corridoio "sicuro" a sud. I terroristi hanno la possibilità di lasciare liberamente la città a condizione che si riversino verso Palmira," — ha rilevato la fonte.

Ha aggiunto che dopo aver ricevuto queste informazioni, il comando delle truppe russe in Siria ha adottato le misure per impedire il ritiro dei jihadisti verso sud.

In precedenza una fonte nel ministero della Difesa russo aveva riferito a Sputnik che le forze aeree russe avevano distrutto 32 fuoristrada e più di 120 combattenti del Daesh dopo che avevano lasciato Raqqa in direzione di Palmira il 25 maggio.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала