Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'avvocato di Assange commenta la chiusura del procedimento penale svedese

© AP Photo / Kirsty WigglesworthJulian Assange
Julian Assange - Sputnik Italia
Seguici su
L'avvocato del fondatore di WikiLeaks Baltasar Garzon, in un'intervista a RT, ha commentato la decisione della procura svedese, che ha chiuso il procedimento penale contro Julian Assange.

Secondo il difensore, le accuse contro il suo cliente erano infondate.

"Un caso simile non doveva nemmeno essere avviato. E' stata un enorme ingiustizia" ha sottolineato Garzon, che ha detto che la Svezia "ne ha fatto uno strumento per combattere la libertà di parola", uno strumento di cui hanno beneficiato gli Stati Uniti. L'avvocato è convinto che di fronte a un tribunale devono arrivare i truffatori scoperti grazie all'attività di Assange, non Assange.

L'avvocato ha anche aggiunto che non si sa esattamente quando il creatore di Wikileaks sarà in grado di lasciare l'ambasciata dell'Ecuador a Londra. "Cercheremo il supporto delle Nazioni Unite e anche del governo britannico" ha detto. I media hanno riferito che la procura svedese ha chiuso l'indagine nei confronti di Assange per le accuse di stupro e molestie sessuali. La polizia di Londra ha avvertito che il mandato di arresto emesso dalla corte magistrale di Westminster, è ancora valido, quindi Assange verrà immediatamente arrestato, se esce dall'ambasciata dell'Ecuador.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала