Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Fallito primo test del propulsore missilistico americano alternativo al russo RD-180

© flickr.com / Official U.S. Navy PageAn Atlas V rocket launches the Navy's Mobile User Objective System (MUOS) 2 satellite from Space Launch Complex-41 at Cape Canaveral Air Force Station
An Atlas V rocket launches the Navy's Mobile User Objective System (MUOS) 2 satellite from Space Launch Complex-41 at Cape Canaveral Air Force Station - Sputnik Italia
Seguici su
La società americana Blue Origin ha annunciato che le prove di banco del propulsore Be-4 (analogo del russo RD-180) sono state fallimentari.

"Ieri abbiamo perso una serie di attrezzature di prova per i sistemi di alimentazione su uno dei nostri banchi di prova del BE-4", — ha twittato la compagnia, aggiungendo che non è un caso eccezionale nel corso dello sviluppo. La società ha promesso a breve di riprendere i test.

​Secondo il portale Space News, Blue Origin non ha rivelato i motivi del fallimento del test.

I nuovi motori BE-4 a gas naturale compresso ed ossigeno liquido dovrebbero in futuro sostituire i propulsori russi RD-180 dei razzi vettori americani Atlas.

Nel 2014 il Congresso americano ha deciso di rinunciare a motori russi ed accelerare lo sviluppo di analoghi di produzione nazionale. A metà dello scorso anno era stato riferito che in ogni caso fino al 2022 gli Stati Uniti intendono acquistare 18 unità di RD-180.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала