Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kaspersky Lab: Messico paese più colpito da attacchi informatici in America Latina

Seguici su
Il Messico è il paese più colpito dagli ultimi attacchi informatici dell’America Latina, e il quinto nel mondo dopo Russia, Ucraina, Cina e India, ha dichiarato il rappresentante della compagnia russa di sicurezza informatica “Kaspersky Lab”.

In precedenza il direttore dell'Europol Rob Wainwright ha dichiarato che il massiccio attacco informatico avvenuto in tutto il mondo dal 12 maggio ha interessato più di 200 000 utenti in 150 nazioni. Come è stato reso noto dal Financial Times gli hacker hanno utilizzato una versione modificata di un malware dell'Agenzia di sicurezza nazionale (NSA) degli USA. La testata Financial Times, citando analisti nel campo della sicurezza informatica ha riferito il malware dei servizi segreti americani, noto come "eternal blue", è stato combinato con il "programma-ransomware" WannaCry. Tra le vittime ci sono molte imprese, tra cui grandi aziende.

"Per quanto ne sappiamo, alle 10 di mattina dell'ora locale di oggi, il Messico si trova al primo posto per numero di attacchi in America Latina. Venerdì scorso invece al primo posto c'era il Brasile. Vale la pena notare che, secondo "Kaspersky" a livello globale il Messico è al quinto posto" cita la testata Economista la dichiarazione dell'esperto del Kaspersky Lab in America Latina Dmitry Bestuzhev.

Secondo lui, i più colpiti sono i clienti aziendali e istituzionali, che hanno molte apparecchiature collegate alla rete.

Secondo il Times, i responsabili di questi attacchi informatici, che hanno colpito decine di paesi in tutto il mondo, hanno ottenuto più di 42 mila dollari, anche se per ora alle vittime non sono stati sottratti soldi dai conti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала