Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russia, Popov: Blitz in Siria ha permesso modernizzazione armi

© Ministry of Defence of the Russian Federation / Vai alla galleria fotograficaTupolev Tu-22M3 russi alla base Hmeimim in Siria
Tupolev Tu-22M3 russi alla base Hmeimim in Siria - Sputnik Italia
Seguici su
Lo ha detto il vice segretario del Consiglio di sicurezza russo Mikhail Popov.

I risultati dell'operazione delle forze aerospaziali russe contro i terroristi internazionali in Siria hanno permesso di definire i modi per migliorare e modernizzare le armi e le attrezzature militari russe, che sono state usate lì: lo ha sottolineato il vice segretario del Consiglio di sicurezza russo Mikhail Popov.

"Armi moderne e aggiornate e attrezzature militari e speciali sono state testate in combattimento. I risultati delle prove hanno determinato le prospettive per ulteriori miglioramenti e modernizzazioni", ha detto Popov in un'intervista al giornale Krasnaya Zvezda.

Popov ha sottolineato che nell'operazione sono stati utilizzati forze aeree a lungo raggio e tattiche così come navi e sottomarini. Popov ha aggiunto che gli attacchi dall'aria e dal mare con i missili da crociera ad alta precisione sono stati eseguiti per la prima volta da una distanza di 1500 chilometri durante l'operazione anti-terrorismo in Siria.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала