Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Corea del Nord lancia missile: sistemi di difesa aerea in Russia in stato di allerta

© Sputnik . Vladimir Fedorenko / Vai alla galleria fotograficaIl capo del Comitato di Difesa del Consiglio della Federazione Russa, Viktor Ozerov
Il capo del Comitato di Difesa del Consiglio della Federazione Russa, Viktor Ozerov - Sputnik Italia
Seguici su
Il sistema di difesa aerea della Russia in Estremo Oriente è in stato di massima allerta dopo il lancio di un missile in Corea del Nord; la Russia sa di non essere l’obiettivo del lancio, ma deve proteggersi da possibili incidenti ha detto a RIA Novosti il capo del comitato del Consiglio della Federazione per la difesa Viktor Ozerov.

Domenica alle 5.28 dell'ora locale la Corea del Nord ha lanciato un missile dalla costa occidentale del distretto di Kusong nella provincia Nord Pyongan. Il missile ha volato per 30 minuti per 800 chilometri di distanza ed è caduto nel Mar del Giappone a 400 chilometri a est della penisola Coreana, presumibilmente al di fuori della zona economica del Giappone. Il missile è stato lanciato con una traiettoria lineare con un ampio angolo per aumentare l'altezza, riducendo così la distanza dal luogo del lancio dal punto di caduta.

"È chiaro che il territorio russo non è obiettivo del lancio del missile. Ma per garantire la nostra sicurezza da eventuali incidenti dobbiamo mantenere in stato di allerta in nostri sistemi di difesa aerea" ha dichiarato Ozerov.

Parlando delle reazioni di Washington ai lanci dei missili in Corea del Nord, Ozerov ha osservato che la Russia è in grado di analizzare in modo indipendente le minacce esterne, mentre le esercitazioni congiunte degli Stati Uniti e della Corea del Sud vicino al confine con la Corea del Nord non contribuiscono alla risoluzione della situazione riguardo il programma missilistico della Corea del Nord.

In precedenza l'amministrazione USA ha dichiarato che l'ultimo lancio della Corea del Nord avrebbe potuto preoccupare la Russia perché effettuato a pochi chilometri dai suoi confini.

"La Russia da lungo tempo ha imparato da sé ad analizzare la posizione internazionale e la minaccia per la propria sicurezza. Mentre le esercitazioni militari degli USA e della Corea del Sud, che si svolgono in prossimità dei confini della Corea del Nord, non rappresentano un azione che potrebbe indurre Pyongyang ad abbandonare il programma missilistico" ha detto il capo del comitato.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала