Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nei media americani si discute se pubblicare o meno le foto di Trump con Lavrov

© Foto : Twitter/MFA RussiaIncontro tra Sergei Lavrov e Donald Trump alla Casa Bianca, Washington
Incontro tra Sergei Lavrov e Donald Trump alla Casa Bianca, Washington - Sputnik Italia
Seguici su
I media statunitensi discutono se sia lecito mostrare le fotografie russe dell'incontro del presidente degli Stati Uniti Donald Trump e del ministro degli Esteri russo Sergey Lavrov, scrive “Politico”.

La Casa Bianca ha fatto sapere che nell'incontro non erano stati ammessi giornalisti, ma erano presenti solo i due fotografi personali di Trump e Lavrov. Le immagini del fotografo russo in cui Trump stringe la mano a Lavrov e all'ambasciatore russo negli Stati Uniti Sergey Kislyak sono state pubblicate dal ministero degli Esteri russo. Gli Stati Uniti non hanno pubblicato nessuna foto ufficiale.

Diversi giornalisti e media americani si sono indignati per non essere stati autorizzati a presenziare l'incontro.

Il canale televisivo MSNBC ha mostrato le immagini in diretta e il corrispondente dell'emittente alla Casa Bianca ha spiegato che la fonte delle foto era "russa". La direttrice del canale Andrea Mitchell ha dichiarato che l'amministrazione americana "non accetta la libertà di stampa."

La CNN ha mostrato la foto come pubblicata su Twitter dall'Ambasciata russa. Il conduttore Wolf Blitzer allo stesso tempo ha dichiarato che "le telecamere dei media americani non erano state ammesse."

​Secondo "Politico", il direttore dei giornalistici della CBS Al Ortiz ha notificato ai reporter che l'uso delle foto russe è accettabile, tuttavia bisogna sottolineare il divieto d'accesso ai giornalisti americani e rimarcare che le immagini sono di fonte russa.

Infine Fox News non ha mostrato le foto. La conduttrice Jenna Lee ha dichiarato ai propri telespettatori che le foto possono essere visionate su internet. "Ma abbiamo deciso di non mostrarle, perché siamo parte dei media statunitensi e pensiamo che sia importante che la stampa nazionale abbia accesso alla Casa Bianca" — ha detto la Lee.

I giornalisti del Washington Post si sono lamentati su Twitter per il fatto che "devono fare affidamento sui media russa" nel coprire gli eventi relativi a Trump.

Sui social network sono iniziate a diffondersi teorie complottiste, secondo cui Trump nasconde i suoi contatti con i rappresentanti della Russia, temendo i media statunitensi.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала