Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

L'AP pubblica studio per smentire collaborazione con nazisti nella Seconda guerra mondiale

Seguici su
L'Associated Press ha pubblicato uno studio di 160 pagine sull'attività in Germania tra il 1931 e il 1945 per confutare le accuse di collaborazione con i nazisti.

La ricerca serve a rispondere alle affermazioni dello scorso anno dello storico Harriet Sharnberg, secondo cui l'AP in Germania, dopo lo scoppio della Seconda guerra mondiale, ha contribuito alla propaganda dei nazisti.

Gli autori dello studio hanno sottolineato che il lavoro dell'agenzia in Germania è stato "indipendente e imparziale", ma allo stesso tempo riconoscono gli errori commessi in alcune situazioni. In particolare, l'AP ammette che tra i suoi impiegati in Germania erano presenti persone che professavano apertamente la dottrina nazista. L'agenzia, inoltre, non nega di essere stata costretta a obbedire alle leggi razziali del Terzo Reich licenziando tutti i dipendenti ebrei della sede di Berlino. Tuttavia tutti i colleghi licenziati sono stati aiutati a emigrare ed evitare l'internamento nei campi di concentramento.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала