Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Ministero degli Esteri russo: ecco le condizioni per normalizzare relazioni con gli USA

© Sputnik . Valery Melnikov / Vai alla galleria fotograficaSergei Ryabkov
Sergei Ryabkov - Sputnik Italia
Seguici su
Il vice ministro degli esteri russo Sergei Ryabkov, in una conversazione con il vicesegretario di Stato americano Thomas Shannon ha riferito cosa è necessario per la normalizzazione dei rapporti tra i due paesi.

Bisogna eliminare i presupposti creati dall'ex presidente Barack Obama, ad esempio, come l'esproprio immobiliare dei diplomatici russi negli Stati uniti, si legge nell'account ufficiale del ministero degli Esteri su Facebook.

"Ha avuto luogo un'approfondita conversazione su una vasta gamma di questioni bilaterali per le nostre relazioni. La controparte russa ha sottolineato che per la normalizzazione è necessario risolvere una serie di gravi incentivi creati dalla precedente amministrazione di Barack Obama, che violano il diritto internazionale, sono stati un vero e proprio esproprio di interesse delle rappresentanze diplomatiche della Russia negli USA, sono nostra proprietà, dello Stato, in possesso di immunità" si legge nel messaggio. L'amministrazione del presidente Barack Obama a fine dicembre 2016 ha introdotto sanzioni contro nove istituzioni russe, aziende e privati, contro la GRU e l'FSB, per "interferenza nelle elezioni" e "pressione sui diplomatici americani" operanti in Russia.

Gli USA hanno vietato l'accesso a due complessi residenziali, le cosiddette "dacie" della missione permanente della Federazione russa a New York e dell'ambasciata russa a Washington, che sono di proprietà diplomatica. Inoltre 35 diplomatici russi sono stati dichiarati persona non grata. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала