Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Truppe americane lasceranno l'Iraq dopo l'operazione contro Daesh

© REUTERS / Andrew KellyHaider Al Abadi
Haider Al Abadi - Sputnik Italia
Seguici su
Il premier iracheno Haider al-Abadi ha dichiarato che i militari americani non rimarranno nel paese dopo l’operazione militare contro il gruppo terroristico dello Stato Islamico, comunica l’agenzia Associated Press.

In precedenza l'agenzia citando dei funzionari del governo iracheno e di quello americano ha comunicato che il premier dell'Iraq conduce delle trattative con l'amministrazione Trump per la conservazione di un contingente USA alla fine delle operazioni militari contro Daesh.

Si è ipotizzato che i militari americani rimarranno in Iraq per i diritti dei consiglieri, per semplificare il processo decisionale sul salvataggio di un contingente e per negoziare il posizionamento delle truppe USA con il parlamento del paese.

Haider al-Abadi ha comunicato che i militari USA lasceranno il Paese e una parte di essi resterà solo per garantire i diritti dei consiglieri che aiuteranno le forze armate irachene a mantenere lo "stato di allerta" contro "qualsiasi minaccia"

Attualmente i militari iracheni e la coalizione capeggiata dagli USA stanno conducendo l'operazione di liberazione di Mosul. A marzo le forze governative hanno dichiarato di aver circondato completamente la città e che hanno tagliato tutte le vie di comunicazione dei guerriglieri con la Siria. Le forze di sicurezza irachene hanno detto di aver preso il controllo di due terzi della parte occidentale della città.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала