Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Per il New York Times “la Russia cerca di congelare la guerra in Siria”

© © Collage : La Voix de la RussieRussia, Usa, Siria
Russia, Usa, Siria - Sputnik Italia
Seguici su
Mosca propone di creare in Siria "zone di de-escalation", secondo il New York Times. All'interno di questa proposta, truppe straniere potrebbero fungere da separatori tra le parti in conflitto. Secondo il giornale statunitense grazie a questa iniziativa la Russia cerca di congelare l'annoso conflitto siriano.

I partecipanti ai negoziati di Astana sulla Siria hanno condiviso e discusso con il New York Times i dettagli di questa proposta.

Come evidenziato nell'articolo è stata una delle iniziative più dettagliate per porre fine alla guerra che dura ormai da diversi anni.

Allo stesso tempo, come ha sottolineato il New York Times, la proposta russa non specifica misure per evitare i bombardamenti delle forze aeree siriane.

Mercoledì il presidente russo Vladimir Putin ha dichiarato che la proposta gode non solo del sostegno di Mosca, ma anche dell'Iran, un altro alleato del presidente siriano Bashar Assad, e della Turchia che supporta diversi gruppi in lotta contro il capo di Stato siriano.

Come notato dal New York Times, la proposta per creare zone di de-escalation è stata fatta in un momento in cui gli Stati Uniti, sostenitori delle forze anti-Assad, "dopo una lunga assenza," sembra che abbiano deciso di tornare al processo diplomatico per risolvere la crisi siriana.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала