Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nucleare, Kiev riprende a pagare smaltimento scorie a Mosca

© Fotolia / Stephenallen75Scorie radioattive
Scorie radioattive - Sputnik Italia
Seguici su
La società statale ucraina aveva interrotto i pagamenti nella primavera del 2016.

L'Ucraina ha ripristinato le procedure di pagamento per il trasporto di combustibili nucleari esauriti in Russia: lo ha detto una fonte informata sugli sviluppi.

"La parte ucraina — ha detto — paga tutto alla giornata, ora non c'è alcun debito".

La Energoatom, l'impresa statale ucraina che gestisce tutti i quattro impianti nucleari del paese, aveva dichiarato la scorsa primavera di aver interrotto i pagamenti. Energoatom aveva spiegato che la decisione aveva a che fare con il fatto che le autorità avevano sequestrato i suoi conti valutati 7,9 miliardi di dollari nel marzo 2016, congelando effettivamente le sue attività finanziarie ed economiche.

La società russa Rosatom, secondo quanto riportato, era stata costretta a ritardare le sue consegne di combustibile esaurito del maggio 2016 a causa dell'incapacità di Energoatom di recuperare le capacità di pagamento.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала