Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Israele, Netanyahu: la Siria possiede ancora tonnellate di armi chimiche

Seguici su
Il premier israeliano Benjamin Netanyahu ha calcolato che in Siria sono presenti approssimativamente dieci tonnellate di armi chimiche. Lo riferisce il canale televisivo israeliano in lingua russa “9 Kanal”.

"Le armi chimiche sono rimaste. Si tratta di una piccola percentuale, ma comunque una decina di tonnellate… Se a qualcuno è mai venuto in mente di usare le armi di distruzione di massa contro di noi, questi si troverà in terribile pericolo", ha detto il primo ministro nel corso delle celebrazioni per il Giorno dell'Indipendenza d'Israele.

L'attacco chimico nella provincia di Idlib, in Siria, che lo scorso mese ha fatto strage di civili, per Netanyahu è la prova che Damasco non ha rispettato l'accordo internazionale sulla distruzione degli arsenali non convenzionali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала