Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

La visita della Merkel in Russia è parte della campagna elettorale

© Sputnik . Sergey GuneevLa cancelliera tedesca Angela Merkel incontra il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin a Sochi il 2 maggio
La cancelliera tedesca Angela Merkel incontra il presidente della Federazione Russa Vladimir Putin a Sochi il 2 maggio - Sputnik Italia
Seguici su
La visita di Angela Merkel in Russia e i colloqui con il presidente Vladimir Putin, definiti costruttivi, sono parte della sua campagna elettorale.

Lo ha detto il primo vice capo del comitato internazionale del Consiglio della Federazione russa Vladimir Dzhabarov. Nel corso dell'incontro i dirigenti russi e tedeschi hanno accettato che gli accordi di Minsk dovranno essere rispettati dopo le elezioni in Francia. Merkel si è espressa per il sostegno della tregua in Siria e per l'estensione della cooperazione nella lotta al terrorismo internazionale.

"Penso che calcoli la sua campagna elettorale e voglia dimostrare che c'è la possibilità di ripristinare la cooperazione con la Russia, sulla lotta al terrorismo. Per il confronto non riceverà punti, spaventare gli elettori occidentali "con la minaccia russa" non funziona, lei lo capisce" ha detto il senatore, che ha ricordato che il suo avversario alle prossime elezioni, Martin Schulz, è decisamente avanti.

Schultz rappresenta gli interessi atlantisti. Quindi la Merkel ha scelto la sua strada, ha deciso di utilizzare importanti temi della sua campagna elettorale, come la situazione in Siria, in Ucraina, la lotta al terrorismo."Questo è un passo positivo. La pressione da parte della precedente amministrazione di Barack Obama non conta e lei potrà contare sul rafforzamento delle relazioni con la Russia"ha detto il parlamentare.

A suo parere, in caso di vittoria alle elezioni, la Merkel cercherà di mantenere una collaborazione costruttiva con la Russia. Commentando la dichiarazione della cancelliera sulle sanzioni, secondo cui possono essere ritirate dopo l'esecuzione degli accordi di Minsk, il parlamentare ha sottolineato che in Occidente ora questa è la tendenza politica che sostengono tutti. 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала