Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il sistema antimissile potrebbe spingere gli USA a passi minacciosi

© Sputnik . Kirill Kallinikov / Vai alla galleria fotograficaSistema antimissile S-300
Sistema antimissile S-300 - Sputnik Italia
Seguici su
Il dispiegamento della difesa missilistica degli Stati Uniti può generare tentazione nelle "teste calde" a Washington per cominciare ad agire e bypassare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, come è successo per l'attacco missilistico alla base di Shykrat in Siria.

Se ne parla in un commento il ministero degli Esteri russo sulla pubblicazione del rapporto del dipartimento di Stato americano per l'osservanza degli accordi in materia di controllo degli armamenti e di non proliferazione.

"La presenza dell'"ombrello" antimissile può portare alla perniciosa illusione di invulnerabilità e impunità, e quindi può generare la tentazione delle "teste calde" a Washington nel prendere decisioni unilaterali nella soluzione di problemi regionali e globali, per bypassare il Consiglio di Sicurezza delle Nazioni Unite, come è stato fatto il 7 aprile… quando gli USA hanno compiuto un attacco missilistico allo Stato sovrano della Siria" viene sottolineato nel testo.

Come ha dichiarato il ministero degli Esteri, si prevede di inserire in Polonia il complesso antimissile Aegis Ashore, capace di lanciare missili Tomahawk: una palese violazione del Trattato per l'eliminazione dei missili a medio e corto raggio, l'INF.

Il ministero degli Esteri ha anche accusato Washington di disinformazione sull'esecuzione dei suoi obblighi verso l'INF. "Per molti anni, gli USA hanno ignorato le preoccupazioni russe, sulla parte del lavoro da svolgere, da parte degli americani, per il rispetto del Trattato per l'eliminazione dei missili a medio e corto raggio" si legge nel comunicato. Il trattato INF vieta  di avere missili balistici terrestri e missili da crociera con un raggio d'azione da 500 a 5 chilometri e mezzo di distanza. Russia e USA periodicamente avanzano reciproche accuse di violazione del trattato INF, firmato nel 1987.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала