Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, Cremlino: La posizione di Putin su Assad rimane coerente

© Sputnik . Alexei DruzhininBashar Assad e Vladimir Putin al Cremlino
Bashar Assad e Vladimir Putin al Cremlino - Sputnik Italia
Seguici su
Peskov: “Il presidente russo non è avvocato di quello siriano ma è un difensore del diritto internazionale”.

La posizione del presidente russo Vladimir Putin sul presidente siriano Bashar Assad resta coerente: lo ha detto ai giornalisti il portavoce del Cremlino Dmitry Peskov, sottolineando che solo il popolo siriano può determinare il destino del suo paese e del suo leader.

"Per quanto riguarda il sostegno ad Assad — ha spiegato Peskov — la posizione della Russia e del presidente Putin non è cambiata, è coerente e ben nota".

La frase che "Putin non è avvocato di Assad" è analogamente "non nuova": "Putin — ha precisato Peskov — non essendo avvocato di Assad, è un avvocato e difensore del diritto internazionale".

"Putin — ha concluso il portavoce — ritiene che il futuro della Siria non possa essere determinato né ad Ankara, a Washington, a Parigi, a Berlino o a Mosca. L'autodeterminazione della Siria è solo per il popolo siriano".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала