Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

In Libia liberati i cinque marinai russi

© REUTERS / Hani AmaraNave cisterna russa
Nave cisterna russa - Sputnik Italia
Seguici su
I cinque marinai russi della nave Merle sono tornati in patria.

Lo ha detto il vice ministro degli esteri russo, inviato speciale del presidente russo per il Medio Oriente e i paesi dell'Africa, Mikail Bogdanov. "Sono tornati ieri sera ed erano molto felici" riferiscono i media russi.

Il 5 marzo la nave da carico Merle, di proprietà della MT Group di Pietroburgo, è stata bloccata mentre viaggiava verso la città di Zawiya, nelle acque costiere della Libia, per una consegna di materiale metallico partito dalla Turchia. Per questo commercio, considerato illegale, i membri dell'equipaggio non hanno avuto il permesso di attracco.

I diplomatici russi hanno intrapreso ogni sforzo per la liberazione dei marinai. Ramzan Kadyrov il 22 aprile ha scritto su Instagram, che incontrando a Mosca " una delegazione politica e militare della Libia", guidata da Abdulhamid Al Dabiba, ha discusso della liberazione dei marinai.

L'equipaggio era composto da sette membri, tutti russi. La nave in seguito è stata perlustrata nel porto di Tripoli.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала