Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Energhia: con Boeing accordo per il progetto Sea Launch

© Foto : NASA/ESAStazione Spaziale Internazionale (ISS)
Stazione Spaziale Internazionale (ISS) - Sputnik Italia
Seguici su
L'accordo, finora rimandato, con la società americana Boeing, per il ridimensionamento del debito di 330 milioni di dollari, per il programma Sea Launch è stato trovato.

Nel programma di rimborso del debito, gli astronauti americani voleranno sulla stazione spaziale internazionale, ha detto il capo di Energhia, Vladimir Solntsev, rispondendo alle domande dei giornalisti di Sputnik. "L'accordo è entrato in vigore il 22 febbraio 2017, verrà applicato tra Energhia e Boeing dal 16 marzo 2017. La Corte della California ha preso la decisione di interrompere del processo. La questione è chiusa per sempre" ha detto Solntsev.

Sono stati molti gli ostacoli sulla strada verso l'accordo, ma secondo il dirigente, un compromesso reciproco è stato trovato. L'accordo con Boeing per risolvere la controversia verificatisi nel corso di anni di lavoro sul progetto Sea Lauch, ancora prima della vendita della S7 Group, permette alle aziende di implementare una serie di nuovi progetti comuni.

"I dettagli dei negoziati rimangono un segreto commerciale. La cosa principale che tra partner è stato trovato un modo per uscire dall'impasse. Ora discutiamo attivamente di futuri progetti e quelli già in corso: dalle missioni sulla stazione spaziale internazionale a viaggi nello spazio profondo. Sarebbe impossibile in assenza di un accordo definitivo" ha sottolineato il capo di Energhia. Il precedenza Solntsev ha detto in un'intervista concessa a Sputnik, che il gruppo russo S7 non ha un coinvolgimento diretto nella preparazione e nell'esecuzione dell' "accordo definitivo" e Boeing non gli effettuerà nessun pagamento. 

"Questo accordo vale solo tra Energhia e Boeing. Siamo grati alla società della Roscosmos, per aver fornito ai nostri partner un numero di posti nella navicella Sojuz" ha sottolineato Solntsev.

Energhia e la società Boeing collaborano ora su progetti e programmi di viaggio nello spazio. Entrambe sono aziende pilota, entrambe controparte americana e russa per la Stazione spaziale internazionale. Energhia sta sviluppando una nuova navicella, la Federazia, la Boeing la Starliner CST-100.

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала