Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Senza padre né partito: Marine Le Pen ha lasciato il Front National

© AFP 2021 / Emmanuel DunandMarine Le Pen
Marine Le Pen - Sputnik Italia
Seguici su
La domanda sorge spontanea: non è troppo tardi per Le Pen prendere le distanze dal suo partito? Infatti, sembra che i francesi siano davvero stanchi di partiti e questo spiega in parte il successo dell'indipendente Macron.

La candidata Marine Le Pen ha annunciato le dimissioni dalla carica di capo del partito Front National. Per le prossime due settimane, mentre fervono i preparativi per il secondo turno delle elezioni presidenziali, ha promesso di essere al di sopra gli interessi di partito, per diventare il candidato di tutti i francesi e proteggere la Francia. La decisione di lasciare il partito, che per molti è causa di cattivo presagio, sembra abbastanza ragionevole, per lavorare sull'immagine politica di Marine Le Pen, che ha già preso le distanze da suo padre Jean-Marie Le Pen, fondatore del partito. Ma nella percezione di gran parte dei concittadini il Front National è rimasto un partito nazionalista e radicale.

E ' già diventato un problema alla vigilia del secondo turno di votazione, quando i centristi di destra e i socialisti hanno invitato a votare contro Marine Le Pen "per non permettere agli estremisti di arrivare al governo". Con queste dichiarazioni, i politici offendono non solo l'avversaria, ma più di sette milioni di elettori francesi, che hanno dato il loro voto per la candidata del Front National al primo turno.

In questa situazione la domanda sorge spontanea: non è troppo tardi per Marine Le Pen prendere le distanze dal partito? Perché non l'ha fatto, ad esempio, un anno fa, quando la corsa presidenziale era appena iniziata? Lo stesso ex-ministro dell'economia Emmanuel Macron ad aprile 2016 si presentò come candidato indipendente, "non di destra, non di sinistra". Anche se è chiaro a tutti che è un prodotto del sistema moderno, parte della squadra più impopolare della storia della Francia, quella del presidente Francois Hollande. Tuttavia, tutti i sondaggi parlano di una sua schiacciante vittoria al secondo turno. Non è sorprendente, con tale quantità di risorse, non solo all'interno del paese, ma anche a livello europeo.

Da parte sua la Le Pen non si arrende. Ha già invitato tutti i patrioti di Francia a votare per lei, contando sulla parte dell'elettorato "repubblicano" di François Fillon, che non è riuscito a raggiungere il secondo turno. Ha anche promesso di lottare per i voti del candidato di sinistra Jean-Luc Melenchon, uno dei pochi politici francesi che ha rifiutato di sostenere Macron al secondo turno.

 

 

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала