Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Nell'ultimo anno di Obama cresciuta la spesa militare americana e Paesi NATO

© AP Photo / Czarek SokolowskiMissili "Pariot" degli USA in Polonia
Missili Pariot degli USA in Polonia - Sputnik Italia
Seguici su
Secondo i dati relativi al 2016, la spesa militare americana ha registrato una crescita dell'1,7% per la prima volta dopo 5 anni, così come le spese per la difesa sono aumentate in Europa. Nei Paesi produttori di petrolio sono stati registrati al contrario significativi cali.

Lo ha riferito oggi l'Istituto Internazionale di Ricerche sulla Pace di Stoccolma (Stockholm International Peace Research Institute- SIPRI) pubblicando un rapporto sulle spese per la difesa nei 15 Paesi che allocano più risorse per le armi.

Gli autori del rapporto osservano che la crescita della spesa militare è stata registrata per la prima volta dal 2010 in Nord America, mentre in Europa occidentale questa è stata fissata per il secondo anno consecutivo.

Secondo il SIPRI, la spesa militare mondiale nel 2016 è stato pari a 1.686 miliardi di dollari, cresciuta del +0,4% rispetto al 2015.

La quota degli Stati Uniti nella spesa in armi nel corso dell'ultimo anno è stata pari al 36%. Al secondo posto dopo gli Stati Uniti si trova la Cina (13% la quota rispetto ai 15 Paesi con le maggiori spese militari). Al 3° posto si trova la Russia (4,1%), che ha superato l'Arabia Saudita (3,8%). Dal 7° del 2015 è salita al 5° posto l'India (3,3%).

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала