Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Crimea, sequestrato rimorchiatore maltese per violazione dei confini marittimi

Seguici su
La guardia di frontiera della Crimea ha sequestrato un’imbarcazione maltese nel Mar d’Azov per violazione del confine di stato russo. Lo riferisce la direzione crimeana dell’FSB.

Il rimorchiatore "Aran", battetente bandiera maltese e proveniente dal porto di La Valletta, avrebbe sconfinato nel territorio russo il 10 aprile. Tuttavia l'incidente è stato reso noto solo oggi dalle autorità federali.

"A bordo dell'imbarcazione c'erano il capitano e sei membri dell'equipaggio: cittadini di Croazia, Slovenia e Montenegro. Dopo la perquizione della nave, è stata notificata la violazione del confine delle acque territoriali della Federazione Russa e si è proceduto al sequestro della nave con fermo obbligato presso il porto di Kerch", si legge in un comunicato.

Il capitano e il proprietario del rimorchiatore, la Ocean Koper d.o.o., sono stati multati per 430.000 rubli (7.500 euro circa).

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала