Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, Mosca non conferma bombardamento deposito chimico di ISIS da parte di coalizione

© Sputnik . Natalia SeliverstovaMinistero della Difesa della Russia
Ministero della Difesa della Russia - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministero della Difesa russo non è in possesso di informazioni che confermano il coinvolgimento di civili nei bombardamenti della coalizione internazionale a guida americana nella zona di Deir ez-Zor. Lo ha dichiarato il portavoce del dicastero Igor Konashenkov.

Le truppe gorvernative siriane hanno riferito in precedenza che la coalizione ha bombardato un deposito di armi chimiche dell'ISIS nella zona di Deir ez-Zor provocando la morte di centinaia di civili.

Il comando siriano ha evidenziato che le conseguenze del bombardamento hanno confermato che i ribelli possiedono sostanze chimiche che possono usare come armi di distruzione di massa.

"Il ministero della Difesa russo non dispone di informazioni che confermano la morte di civili né i danni provocati dal bombardamento degli aerei della coalizione internazionale nella regione di Deir ez-Zor. Per monitorare la situazione nell'area indicata abbiamo inviato una serie di droni", ha detto Konashenkov.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала