Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Sottomarino nucleare USA con 154 missili Tomahawk verso le coste della Corea

© flickr.com / Gonzalo AlonsoOhio-class ballistic missile submarine USS Maryland (SSBN 738) transits the Saint Marys River
Ohio-class ballistic missile submarine USS Maryland (SSBN 738) transits the Saint Marys River - Sputnik Italia
Seguici su
Tra il gruppo navale d'attacco americano che si sta posizionando in prossimità delle coste della Corea, c'è almeno un sottomarino nucleare modificato di classe "Ohio" con a bordo 154 missili "Tomahawk".

"Abbiamo i nostri dati sui movimenti delle forze statunitensi, compresi i sottomarini. Almeno uno di questi sottomarini si trova con precisione nel Pacifico occidentale, in una zona che consente il lancio di razzi verso obiettivi nel territorio della Corea del Nord", — ha riferito l'interlocutore.

In precedenza in un'intervista a Fox Business il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva dichiarato:

"Abbiamo inviato un'armata. Molto potente. Nella sua composizione figurano sottomarini. Sono molto forti. Molto più potenti della portaerei".

Attualmente le forze navali statunitensi dispongono di 4 sottomarini nucleari lanciatori di missili da crociera, riprogettati partendo dal modello "Ohio". Tra questi c'è il sottomarino precursore di questa classe "Ohio" (SSGN-726) seguito dal "Michigan" (SSGN-727), dal "Florida" (SSGN-728) e dal "Georgia» (SSGN-729). A seguito della modernizzazione 22 postazioni missilistiche su 24, originariamente progettate per i missili balistici "Trident-1" del complesso C-4, sono state riviste per essere dotate dei missili da crociera "Tomahawk". Due postazioni più vicine al centro di guida del sottomarino sono state trasformate in camere d'equilibrio per serrare le apparecchiature subacquee (in questo caso parte dei lanciatori di missili crociera si blocca) e per l'uscita dei sommozzatori.

Lo scorso 8 aprile la Reuters, citando proprie fonti, aveva riferito che in direzione delle coste coreane si stava dirigendo un gruppo navale d'attacco americano, guidato dalla portaerei nucleare "Carl Vinson".

Secondo gli analisti militari, al momento il gruppo si trova in una zona che consente operazioni per il lancio di missili da crociera contro gli obiettivi navali sul territorio della Corea del Nord.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала