Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Serbia, sarà dedicato un memoriale alle vittime degli attacchi NATO

© AFP 2021 / ELVIS BARUKCICPremier della Serbia Aleksandar Vucic
Premier della Serbia Aleksandar Vucic - Sputnik Italia
Seguici su
Le autorità serbe dedicheranno un monumento alle vittime dei bombardamenti NATO del 1999. Lo ha annunciato a Sputnik il primo ministro Alexandr Vucic.

"La Serbia manterrà i suoi impegni nei confronti delle vittime innocenti dell'aggressione al nostro paese. È nostro dovere verso di loro e dimostra i nostra responsabilità verso il futuro. Mai più dovrà ripetersi una cosa simile", ha detto Vucic.

L'iniziativa è stata sottoscritta dal presidente serbo Tomislav Nicolic, dal presidente della Repubblica Serba di Bosnia ed Erzegovina Milorad Dodic, dal regista Emir Kusturitsa, dal presidente dell'Accademia scientifica serba Vladimir Kostic, da direttore dell'Istituto nazionale per la difesa dei beni culturali Ivan Prodanovic-Rankovic ed è stata benedetta dal patriarca serbo Irinej.

L'operazione militare della NATO contro la Jugoslavia è stata condotta dal 24 marzo al 10 giugno 1999. Il numero esatto di morti civili non è mai stato determinato con certezza, ma si aggirerebbe intorno alle 2.000 vittime. Nonostante siano passati quasi vent'anni, A Belgrado non esiste un memoriale che ricordi i civili caduti nel corso dei bombardamenti. Sono stati eretti diversi monumenti nel resto della Serbia per ricordare le vittime locali.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала