Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Francia esorta la Russia a negoziare dopo il raid americano contro base militare siriana

© REUTERS / Stephane MaheIl ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault
Il ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault - Sputnik Italia
Seguici su
Il ministro degli Esteri francese Jean-Marc Ayrault ha dichiarato che Parigi non intende aggravare il conflitto in Siria, tuttavia esorta la Russia a partecipare ai negoziati sul futuro del Paese mediorientale, segnala la Reuters.

Ayrault, in visita in Mali accompagnato dal ministro degli Esteri tedesco Sigmar Gabriel, ha detto che è giunto il momento di porre fine "all'ipocrisia" e "se la Russia vuole il meglio deve fermarsi e negoziare."

In precedenza Ayrault aveva giudicato il raid americano come un avvertimento al governo siriano. Secondo Ayrault, l'Iran e la Russia devono capire che il loro sostegno al presidente siriano Bashar Assad non ha senso.

Allo stesso tempo il capo della diplomazia transalpina ha sottolineato che Parigi non cerca lo scontro con Mosca e Teheran.

Questa notte gli Stati Uniti hanno bombardato la base militare siriana di Shayrat con 59 missili da crociera Tomahawk. Donald Trump ha motivato il bombardamento in risposta all'attacco con armi chimiche nella provincia di Idlib, di cui accusa le forze governative siriane.

Le vittime del raid americano, secondo i dati più recenti, sono 5, mentre i feriti sono 7.

Il Pentagono ha riferito di aver cercato di "ridurre al minimo il rischio per il personale della base", compresi i militari russi che si trovano nella struttura siriana.

A Mosca considerano le azioni di Washington come un'aggressione contro uno Stato sovrano. Secondo il presidente Vladimir Putin, il raid è stato compiuto sotto falsi pretesti.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала