Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Siria, ambasciatore in Russia: Ankara viola nostra sovranità

© REUTERS / Mahmoud HebboVeduta della città siriana di Afrin controllata da curdi (foto d'archivio)
Veduta della città siriana di Afrin controllata da curdi (foto d'archivio) - Sputnik Italia
Seguici su
“Le truppe turche hanno spostato i confini di Stato e addestrano milizie in nostro territorio”.

La Turchia minaccia la sovranità della Siria. Lo ha detto l'ambasciatore del Paese in Russia, Riyad Haddad che ha parlato delle attività in corso sul territorio siriano da parte delle forze armate turche. Accusate di aver creato campi di addestramento, ma anche di aver unilateralmente spostato il confine di Stato con la Siria più in profondità nei territori siriani vicino al fiume Afrin.

"La Turchia approfittando della secca del fiume Afrin a sud-ovest della città di Jenderis ha spostato il filo spinato che segna il confine", ha detto Haddad sottolineando che Damasco considera queste azioni una violazione della sovranità siriana.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала