Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Washington Post rivela l'intermediario tra Trump e Putin

© REUTERS / Alexander ZemlianichenkoA journalist points at a portrait of U.S. President-elect Donald Trump, with a portrait of Russian President Vladimir Putin
A journalist points at a portrait of U.S. President-elect Donald Trump, with a portrait of Russian President Vladimir Putin - Sputnik Italia
Seguici su
Il fondatore della compagnia militare privata americana Blackwater Erik Prince, tramite l'intermediazione di diplomatici degli Emirati Arabi, ha avuto a gennaio un incontro segreto con un personaggio "molto vicino al presidente russo" per stabilire un canale di comunicazione tra il Cremlino e gli Stati Uniti.

Lo scrive il Washington Post riferendosi ad anonimi funzionari dei governi di USA, Paesi arabi ed Europa. L'articolo arriva sullo sfondo della campagna per screditare il presidente americano Donald Trump, accusato di avere legami con la Russia.

"L'incontro è avvenuto l'11 gennaio, 9 giorni prima dell'insediamento di Trump alle Seychelles", — si legge nell'articolo. Anche se Prince non aveva avuto alcun ruolo formale nella campagna elettorale, si presentava come il "portavoce ufficioso di Trump" davanti ai funzionari degli Emirati Arabi che hanno organizzato il suo incontro con il "confidente di Putin", racconta il giornale americano.

Il Washington Post, citando funzionari degli Stati Uniti, ha detto che l'FBI sta valutando con attenzione l'incontro delle Seychelles come parte della più ampia indagine sull'intervento russo nel processo elettorale americano dello scorso anno. L'FBI ha rifiutato di commentare l'articolo.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала