Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Kiev alza la voce contro gli organizzatori di Eurovision

© AFP 2021 / VASILY MAXIMOVUna delle strade di Kiev
Una delle strade di Kiev - Sputnik Italia
Seguici su
L'authority delle telecomunicazioni ucraina ha criticato l'unione europea di radiodiffusione (EBU) per l'ingerenza negli affari interni del Paese. La lettera contenente le critiche è stata pubblicata sul sito web di un canale televisivo ucraino.

Così l'Ucraina ha risposto alla dichiarazione del direttore generale dell'EBU Ingrid Deltenre sul possibile boicottaggio dell'edizione di Eurovision a Kiev da parte di alcuni Paesi europei a seguito del divieto di ingresso nel Paese alla cantante russa Julia Samoilova.

Gli autori della lettera aperta hanno esortato l'EBU a "rispettare la sovranità dell'Ucraina," e non trasformare l'organizzazione in "uno strumento per rafforzare le manipolazioni di altri di politica estera" e di non ostacolare lo svolgimento del festival canoro con questo tipo di dichiarazioni.

In precedenza i servizi segreti ucraini (SBU) avevano vietato a Julia Samoilova l'ingresso in Ucraina per 3 anni per un concerto della cantante nel 2015 in Crimea.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала