Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Russiagate, senatori USA dicono no all'immunità per Flynn

© AP Photo / Lauren Victoria BurkeMichael Flynn
Michael Flynn - Sputnik Italia
Seguici su
La commissione sui servizi segreti del Senato statunitense ha respinto la richiesta dell'ex consigliere sulla sicurezza nazionale della Casa Bianca Michael Flynn per avere l'immunità in cambio della sua testimonianza sull'ingerenza russa nelle elezioni presidenziali dello scorso novembre, segnala la NBS.

Dal Senato hanno fatto sapere che la richiesta di Flynn non verrà esaudita "almeno per il momento", ma non è stato escluso che si potrebbe raggiungere un accordo in futuro.

Dalla Camera dei Rappresentanti hanno spiegato che prima occorre sentire gli altri testimoni ed ottenere i documenti necessari.

In particolare le carte riguarderebbero il possibile trasferimento di informazioni di Flynn sulle sue attività a beneficio di altri Paesi, rileva la NBS.

In precedenza era stato riferito che l'ex consigliere di Trump era disposto a testimoniare all'FBI e al Congresso in cambio dell'immunità. Trump aveva sostenuto la decisione del suo ex consigliere, definendo quello che sta accadendo nel Congresso come una "caccia alle streghe di portata storica."

Flynn si era dimesso dopo che i media avevano messo in risalto la sua reticenza davanti al vicepresidente americano Mike Pence ed altri rappresentanti dell'amministrazione Trump in relazione ai suoi contatti con l'ambasciatore russo negli Stati Uniti Sergey Kislyak.

La Russia ha più volte bollato come infondate le accuse dell'intelligence americana in merito alla presunta ingerenza nelle elezioni. Allo stesso tempo anche la Casa Bianca ha rigettato le accuse.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала