Mosca commenta il silenzio ipocrita dell'Occidente sulle notti di guerriglia a Parigi

© Sputnik . Xénia KozlitinaManifestation de Chinois à Paris
Manifestation de Chinois à Paris - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova ha commentato la mancanza di reazione dell'Occidente sulle proteste di Parigi, dove i rappresentanti della comunità cinese per la seconda notte di fila hanno organizzato manifestazioni e messo in subbuglio la città dopo l'uccisione di un cinese da parte della polizia.

"Dopo l'omicidio di un cinese da parte della polizia, in circostanze dubbie secondo i più, sono scese in strada 150 persone. Un quinto dei dimostranti è stato arrestato. Ad eccezione del ministero degli Esteri cinese, nessuno dei dicasteri diplomatici occidentali si è preoccupato dell'osservanza dei diritti e del rispetto della democrazia, non c'è stata nessuna dichiarazione risentita del Foreign Office britannico o del Dipartimento di Stato americano," — ha scritto la portavoce del ministero degli Esteri russo sulla sua pagina Facebook.

In precedenza la UE aveva chiesto alle autorità russe di "scarcerare immediatamente" tutti i partecipanti arrestati durante le manifestazioni non autorizzate in Russia domenica scorsa dall'oppositore Navalny. I ministeri degli Esteri di Italia e Francia, così come il Dipartimento di Stato USA, avevano condannato gli arresti.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала