Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Consiglio Federazione definisce assurde condizioni di Kiev per partecipare a Eurovision

© Sputnik . Alexey Filippov / Vai alla galleria fotograficaSinger Yulia Samoilova, Russia's representative at Eurovision 2017, at Sheremetyevo International Airport
Singer Yulia Samoilova, Russia's representative at Eurovision 2017, at Sheremetyevo International Airport - Sputnik Italia
Seguici su
La proposta delle autorità ucraine di sostituire la partecipante al concorso musicale Eurovision 2017 non verrà presa in considerazione ha detto il vice presidente del comitato del Consiglio della Federazione per la difesa e la sicurezza Franc Klinchevic.

Singer Yulia Samoilova, Russia's Eurovision 2017 contestant, and her husband, Alexei Taran, at Sheremetyevo Airport - Sputnik Italia
Autorità ucraine stabiliscono condizioni per partecipazione della Russia a Eurovision
In precedenza il vice premier dell'Ucraina Vyacheslav Kirilenko ha dichiarato che Kiev ammetterà al concorso Eurovision la Russia a patto che essa sostituisca la sua cantante, Yulia Samoylova, con un altro concorrente che non abbia problemi con la legge ucraina.

"La proposta delle autorità ucraine non verrà nemmeno presa in considerazione. Adottare questa scelta significherebbe che Yulia Samoylova, la quale si è esibita in Crimea, territorio russo, abbia violato delle leggi ucraine. È assurdo, insensato, una totale assurdità. Non è possibile per principio" ha scritto Klinchevic sulla propria pagina Facebook.

Il senatore ha anche osservato che c'è una "ragione puramente umana" per la quale la proposta di Kiev è inaccettabile, ovvero che la ragazza ha lottato tutta la vita per guadagnarsi il diritto di esibirsi ad Eurovision.

"Prendere una tale decisione sarebbe irrispettoso nei confronti della ragazza. In breve, abbiamo fatto la nostra scelta, e non sostituiremo la nostra cantante in nessun caso. Si sta letteralmente spingendo la Russia al boicottaggio di questo evento, così come al nostro posto avrebbe fatto qualsiasi altro governo civile, rispettabile e prestigioso", ha concluso.

Quest'anno ad Eurovision la Russia è rappresentata dalla cantante Yulia Samoylova con la canzone d'amore Flame is Burning. Il Servizio di sicurezza ucraina ha negato l'entrata nel paese per tre anni alla cantante per essersi esibita in Crimea. Il canale russo "Pervij Canal" ha espresso rammarico sul fatto che l'Ucraina "non abbia sufficiente buon senso per cercare di apparire civile" nella sua decisione. L'European Broadcasting Union (EBU) ha proposto al canale televisivo di organizzare l'esibizione della Samoylova in trasmissione satellitare, ma ha rifiutato, in quanto questo sarebbe in contrasto con il significato della manifestazione, "che prevede che i concorrenti si esibiscano in diretta sul palco di Eurovision".

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала