Merkel riconosce che le politiche dell’UE non sono sempre state positive

Seguici suTelegram
La Merkel in una intervista con la RAI ha riconosciuto che alcune politiche dell’UE non sono state positive.

"Certamente non abbiamo fatto tutto bene e abbiamo lasciato qualcosa incompiuto, ma abbiamo una buona base" ha osservato il cancelliere federale.

Ha elencato alcuni errori specifici dei politici europei, in particolare, riguardo l'immigrazione e la politica economica.

"Noi ad esempio non abbiamo pensato alla difesa dei confini introducendo libertà di movimento. <…> E quando abbiamo creato la moneta comune, non abbiamo fatto in modo che fosse in grado di resistere alla crisi, ma ora stiamo creando un'unione bancaria e di stabilizzazione meccanismi" ha detto la Merkel.

Il cancelliere è stato in visita a Roma in occasione del 60° anniversario dalla firma del Trattato di Roma, il quale ha sancito l'inizio della Comunità Economica Europea.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала