Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Il Dalai Lama infiamma i rapporti tra Pechino e Nuova Delhi

© Sputnik . Evgeniy Epichantsev / Vai alla galleria fotograficaDatsan nel villaggio Aginskoye
Datsan nel villaggio Aginskoye - Sputnik Italia
Seguici su
La partecipazione del Dalai Lama alla conferenza internazionale sul Buddismo infiamma i rapporti tra l’India e la Cina.

Secondo il portavoce del ministero degli Esteri cinese, Hua Chunying, l'India ha ignorato la posizione della Cina e ha insistito sulla partecipazione del Dalai Lama alla conferenza internazionale sul buddismo organizzata dal governo di Nuova Delhi.

Il Dalai Lama è recentemente diventato un fattore che potrebbe peggiorare i rapporti tra Pechino e New Delhi. La causa sono le diverse visite del Dalai Lama organizzate dal governo indiano nei territori sul confine tra India e Cina e che sono oggetto di una disputa territoriale tra i due paesi. Pechino si oppone a queste visite perché minano la stabilità della regione.

"Malgrado le sue precedenti dichiarazioni riguardo la rinuncia all'attività politica, il Dalai Lama è tornato alla politica che infastidisce Pechino. Questo gioco può essere pericoloso, perché il Dalai Lama è ancora associato da Pechino al separatismo e rappresenta una minaccia per l'integrità territoriale della Cina. Le autorità cinesi hanno invitato tutti gli paesi a impedire al Dalai Lama di condurre attività politiche volte a spaccare la Cina. L'aspetto religioso del problema del Dalai Lama passa in secondo piano", ha spiegato a Sputnik lo storico e sinologo Andrej Karneev.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала