Politico: la Merkel ha bisogno di Trump

Seguici suTelegram
Il cancelliere tedesco Angela Merkel durante il primo incontro con il presidente USA Donald Trump venerdì a Washington, cercherà di dimostrargli che “hanno bisogno l’una dell’altro,” scrive il quotidiano Politico.

"Dimenticate di tutte le discussioni riguardo il confronto nello studio ovale. Qualsiasi siano state le opinioni private della Merkel su Trump, lei andrà a Washington non per litigare con lui ma per conquistarlo," ritiene l'autore Matthew Karnytshynh.

Il cancelliere dal suo punto di vista, per gli interessi del suo paese è pronto a scartare le "faccende personali" nei confronti del capo della Casa Bianca. "La prossima sfida della Merkel sarà: sfidare la percezione della realtà di Trump e allo stesso tempo fare in modo che questo non le si ritorca contro," si legge nell'articolo.

Karnitshing ricorda che durante la sua campagna elettorale, il miliardario americano non ha risparmiato commenti poco lusinghieri sulla Merkel e sulla sua politica di immigrazione. Tuttavia, non è il primo anno che il cancelliere sta cercando di allentare la tensione nei rapporti con vari leader, come con l'ex premier italiano Silvio Berlusconi e il presidente russo Vladimir Putin.

L'autore richiama l'attenzione sul fatto che, inizialmente, la Merkel e Trump non avrebbero dovuto incontrarsi durante il viaggio europeo del presidente USA. Tuttavia, sullo sfondo della crescente tensione nelle relazioni transatlantiche il cancelliere ha insistito sulla necessità di incontrarsi quanto prima, e il capo della Casa Bianca l'ha invitata a Washington.

Gli Stati Uniti rimangono il partner più importante per la Germania per quanto riguarda l'economia e la sicurezza, ed è sul secondo aspetto che potrebbe sorgere un contrasto tra Washington e Berlino. Si prevede che la Merkel insisterà sull'importanza della NATO e sulla necessità di affrontare la "minaccia russa", mentre la posizione di Trump su questi temi non è chiara. In particolare, ha parlato a favore del miglioramento delle relazioni con Mosca e ha criticato alcuni membri dell'Alleanza per il fatto che essi, a suo parere, non sono conformi agli obblighi di spesa per la difesa del 2% del PIL.

Il Politico sottolinea che le principali questioni, che vedono opporsi Trump e la Merkel, tra i quali il problema dei migranti e la costruzione di un muro al confine con il Messico, fanno parte della politica interna dei due paesi, quindi molto probabilmente, questi temi non saranno affatto toccati.

Inizialmente, l'incontro tra il presidente degli Stati Uniti e del cancelliere tedesco era in programma per il 14 marzo, ma è stato rinviato per tre giorni a causa di una tempesta di neve che ha colpito martedì la costa orientale degli Stati Uniti.

Il rappresentante del governo tedesco Steffen Seibert, ha annunciato la visita della Merkel a Washington, definendo gli USA "il partner transatlantico più importante e vicino della Germania", e il dialogo tra i due leader "normale e necessario". La stessa Merkel ha detto precedentemente che i rapporti degli alleati della NATO hanno "una importanza fondamentale", ed è con questa promessa che lei intende negoziare con i partner degli Stati Uniti.

La riunione dei capi di stato si svolgerà sullo sfondo di un nuovo "scandalo di spionaggio" associato alla pubblicazione da parte di WikiLeaks di documenti riservati, in cui si afferma che il consolato degli Stati Uniti a Francoforte sul Meno funge da centro di "hacker" della CIA. Se la questione verrà discussa nel corso dei negoziati non è ancora noto.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала