Pechino promette di reagire a invio nave militare giapponese nel Mar Cinese Meridionale

© AFP 2022 / Peter ParksLe bandiere della Cina e del Giappone
Le bandiere della Cina e del Giappone - Sputnik Italia
Seguici suTelegram
La Cina prenderà certamente le contromisure necessarie se il Giappone invierà la sua più grande nave da guerra, la portaelicotteri "Izumo" per compiere una traversata di 3 mesi attraverso il Mar Cinese Meridionale, ha dichiarato nella conferenza conferenza stampa odierna la portavoce del ministero degli Esteri cinese Hua Chunying.

In precedenza, secondo quanto comunicato dalla Reuters con riferimento a delle fonti, il Giappone avrebbe intenzione di inviare a maggio la portaelicotteri "Izumo" in una lunga traversata per "verificare le possibilità" della nave. Era stato osservato che la portaelicotteri, entrata in servizio 2 anni fa, avrebbe fatto tappa a Singapore, Indonesia, Filippine e Sri Lanka, dopodichè avrebbe preso parte alle esercitazioni congiunte "Malabar" con Stati Uniti, India e Giappone.

"Nell'ultimo periodo il Giappone, seguendo i propri interessi, crea problemi e divisioni nel Mar Cinese Meridionale. Questo approccio suscita profonda insoddisfazione al popolo cinese. Il Giappone continua a farlo e i tentativi di radicare la presenza militare nel Mar Cinese del Sud rappresentano una minaccia per gli interessi della Cina e provocano l'escalation delle tensioni nella regione. La Cina prenderà sicuramente misure di risposta in questo caso," — ha detto Hua Chunying.

Ha osservato che Tokyo non ha rivendicazioni nel Mar Cinese Meridionale. Ha inoltre aggiunto che il Giappone dovrebbe riflettere sulla sua storia e non adottare misure che potrebbero danneggiare la pace e la stabilità della regione.

Notizie
0
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала