Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Mosca risponde alla Casa Bianca sulla Crimea: “non restituiamo i nostri territori”

© Sputnik . Maksim BlinovIl ministero degli Esteri a Mosca
Il ministero degli Esteri a Mosca - Sputnik Italia
Seguici su
La rappresentante ufficiale del ministero degli Esteri russo Maria Zakharova, commentando le dichiarazioni della Casa Bianca sulla Crimea, ha dichiarato che Mosca "non restituisce i suoi territori".

"Non cederemo i nostri territori. La Crimea è un territorio della Federazione Russa", — ha detto.

In precedenza il portavoce della Casa Bianca Sean Spicer aveva detto che il presidente degli Stati Uniti Donald Trump si aspetta che la Russia si impegni alla de-escalation del conflitto in Ucraina e alla "restituzione della Crimea". Spicer ha inoltre detto che la politica di Washington sulle sanzioni contro Mosca rimarrebbe invariata.

La Crimea è tornata ed essere un territorio russo dopo il colpo di stato in Ucraina nel 2014. Secondo i risultati del referendum, il 96,77% degli abitanti della Repubblica di Crimea e il 95,6% di Sebastopoli hanno votato a favore della riunificazione con la Russia.

Durante la campagna elettorale il presidente degli Stati Uniti Donald Trump aveva detto che dopo l'elezione sarebbe stato disposto a valutare il riconoscimento della Crimea russa, così come la cancellazione delle sanzioni antirusse.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала