Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Federation Cup, Germania-USA si apre con l'inno del Terzo Reich

Seguici su
Prima dell'incontro di tennis valido per la Federation Cup tra Germania e Stati Uniti è stato suonato l'inno tedesco con il testo utilizzato nella Germania nazista e vietato dopo la Seconda Guerra Mondiale, segnala R-Sport con riferimento a France-Presse.

Prima dell'inizio del match tra Alison Riske e Andrea Petkovic è stato intonato l'inno tedesco con i versi proibiti.

La Federazione americana di Tennis (USTA) ha chiesto scusa alle atlete e spettatori. "Questo errore non accadrà di nuovo," — il messaggio della USTA pubblicato su Twitter.

​La Germania ha risposto auspicando "di sperarlo." Questa reazione ha provocato una nuova replica dal parte dell'USTA: "Possiamo assicurare che non si ripeterà più. Ancora una volta porgiamo le nostre scuse."

Il capitano della squadra tedesca Barbara Rittner ha confessato di aver trattenuto le lacrime mentre veniva cantato l'inno col testo sbagliato.

"E' una cosa scandalosa, è imperdonabile. E' stata una grande mancanza di rispetto nei nostri confronti. Stavo per scoppiare a piangere, in quanto l'inno è sempre un momento emozionante in questo torneo, che provoca brividi. Questo incidente ha lasciato il segno," — Deutsche Welle riporta le sue parole.

Il moderno inno nazionale tedesco è la terza strofa della "Canzone dei tedeschi", scritta da Hoffmann von Fallersleben sulla musica di Joseph Haydn. Nel Terzo Reich veniva cantata come inno la prima strofa, con riferimento alla superiorità della Germania. Dopo il 1945 il testo è stato sostituito.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала