Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Consolato russo a Londra ironizza su “epidemia” di attacchi hacker russi

Seguici su
Il consolato russo in Gran Bretagna ha reagito ironicamente alle dichiarazioni dei media e dei politici occidentali circa gli attacchi hacker, presumibilmente condotti dalla Russia.

"E' un epidemia o una moda? Tutti in Occidente dichiarano che i loro sistemi sono stati violati dalla Russia" ha scritto il consolato sul canale ufficiale di Twitter.

Nel Tweet è stata apposta la foto di una donna al volante fermata dalla polizia. La didascalia nella foto recita: "non è colpa mia ufficiale. I russi hanno violato il mio tachimetro".

Domenica il quotidiano Sunday Times, con riferimento al Centro nazionale di sicurezza informatica, ha scritto che nel Regno Unito sono aumentati il numero di attacchi informatici ai dipartimenti pubblici da parte di presunti hacker associati con la Russia.

Nel consolato russo hanno osservato che l'articolo non fornisce "alcuna prova che validi le accuse".

 

Il giorno prima, il quotidiano Guardian ha riferito di un attacco degli "hacker russi" al Ministero degli esteri dell'Italia, e domenica il quotidiano romano Il Messaggero ha denunciato un furto di dati segreti dal sistema informatico del Ministero della difesa.

Il Ministero degli esteri russo ha sottolineato che queste accuse non sono confermate dai fatti. Il capo del Ministero Sergey Lavrov ha risposto alle accuse con ironia: ha invitato i diplomatici "non dormire sugli allori", e di utilizzare nuovi metodi e idee innovative.

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала