Registrazione avvenuta con successo!
Per favore, clicca sul link trasmesso nel messaggio inviato a

Un pietroburghese ha fatto il giro del mondo in due anni

Seguici su
Il russo Sergei Lukyanov, partito da San Pietroburgo, ha speso un milione di rubli per il suo viaggio intorno al mondo a piedi, che è durato circa due anni, ha detto ai giornalisti stesso Lukyanov.

Il viaggiatore, che già praticava la camminata sportiva, ha percorso 23 migliaia di chilometri in 22 mesi. Ha iniziato il suo percorso da san Pietroburgo il primo aprile 2015, mentre l'otto agosto di quest'anno era nella capitale dei giochi Olimpici di Rio de Janeiro. Nelle prime ore del mattino del 4 febbraio Lukyanov ha finito il viaggio del giro intorno al mondo, che è durato circa due anni, tornando a casa nella capitale del Nord.

"Durante il viaggio ho visitato 21 paesi, quanti soldi ho speso, probabilmente, lo sa mia moglie… circa un milione di rubli" ha detto Lukyanov, che in tutto, ha dovuto fare due voli, uno da Singapore al Cile, l'altro da Rio in Russia. Non ha dormito negli alberghi, ha trascorso le notti dove capitava e una volta ha passato la notte in un cumulo di neve. Da Pietroburgo ha portato con sé un minimo numero di cose, come attrezzatura da campeggio, abbigliamento essenziale, smartphone, un kit di pronto soccorso. La sua razione di cibo quotidiana comprendeva carne secca e formaggio.

© Foto : VK/clublukianovspSergei Lukyanov (al centro)
Sergei Lukyanov (al centro) - Sputnik Italia
Sergei Lukyanov (al centro)

"Ora mi rendo conto che l'uomo è senza limiti, l'importante è non avere paura. A volte ho dovuto camminare per 16 ore senza sosta, riuscendo a percorrere anche 80 chilometri di distanza" ha detto il viaggiatore. Durante il percorso, oltre alle condizioni estreme, ha dovuto affrontare altre difficoltà, come ad esempio, la criminalità locale. 

"Ad uomini cattivi in Russia si può dare una bottiglia di vodka e stringere un accordo di pace. Ma in altri paesi non funziona. Ad esempio, in Sud America hanno compiuto diversi tentativi per derubarmi. Possono bere con te il giorno un bicchiere di latte e venirti a rubare tutto la notte. Con l'esperienza ho iniziato a legarmi lo uno zaino addosso durante la notte, nascondere i soldi e i documenti" ha detto Lukyanov, a cui, più di tutto, è piaciuta la Malesia, Thailandia.

Lì è stato colpito dall'ospitalità della gente del posto, molto sorpreso dalla vita sociale della Cina, ha amato la natura del Sud America e dell'Africa. "Ma ho sempre desiderato tornare a casa, a San Pietroburgo" ha detto Lukyanov. Tra i progetti per il futuro ha dei libri di viaggio da scrivere.  

Notizie
0
Prima i più recentiPrima i più vecchi
loader
LIVE
Заголовок открываемого материала
Per partecipare alla discussione
accedi o registrati
loader
Chats
Заголовок открываемого материала